Casa Setaro parteciperà all’Italian Vine Week di New York

Ormai è ufficiale: gli statunitensi si sono innamorati del vino, e hanno sottratto il titolo di maggiori consumatori di vino mondiali ai francesi. E al top delle loro preferenze in fatto di vini ci sono i vini italiani. L’Italia è il maggiore fornitore di vino del mercato USA, con circa 2,4 milioni di ettolitri all’anno – fonti Coldiretti.italian wine week

Tra le iniziative volte alla promozione del vino italiano sui mercati internazionali, l’Italian Wine Week assume un ruolo centrale per la promozione e la diffusione del Made in Italy “a tutto tondo” sul mercato statunitense – e non solo.

Il programma dell’evento, articolato conferenze stampa, seminari e master class tenute da relatori statunitensi ed italiani grande fama,  rappresenta un’opportunità di altissimo livello per i produttori vinicoli italiani, che potranno usufruire di questa opportunità per promuovere i propri prodotti in unalocation che attrae centinaia di buyer e influencer da tutto il territorio statunitense.

Il trend economico in cui si inserisce l’Italian Wine Week è già più che positivo, con l’Italia che assume un ruolo sempre più centrale come esportatore verso gli States. I dati ISTAT ci dicono infatti che già nel 2012 il vino Made in Italy ha superato il miliardo di euro di esportazioni verso gli Stati Uniti, per poi raggiungere nel 2014 i 1.275 milioni di euro – con un aumento del 20,3% a inizio 2015: un trend ben più che positivo.  A cosa associare questo aumento? Al fenomeno Expo o agli apprezzamenti di Obama per il vino italiano? O più semplicemente alla scoperta da parte di un pubblico sempre più vasto dell’ottima produzione vinicola italiana?

Lo scopriremo solo dopo questa Italian Wine Week – quando dati alla mano sapremo quanti nostri produttori hanno stipulato contratti di esportazione verso il mercato USA.

 


No Replies to "Casa Setaro parteciperà all’Italian Vine Week di New York"


    Got something to say?

    Some html is OK